Storia

Consiag nasce nel 1975, grazie all’unione dei Comuni di Prato, Scandicci e Sesto Fiorentino, primo esempio in Toscana di gestione consorziale dei servizi acqua e gas. Anticipò quindi, a ben vedere, la convinzione odierna che una dimensione territoriale ottimale significhi anche una gestione economica ed efficiente. Oggi fanno parte della società per azioni 23 Comuni distribuiti sulle province di Firenze, di Prato e di Pistoia: Agliana, Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Campi Bisenzio, Cantagallo, Carmignano, Lastra a Signa, Montale, Montemurlo, Montespertoli, Montevarchi, Poggio a Caiano, Prato, Quarrata, Sambuca Pistoiese, Scandicci,  Scarperia e San Piero, Sesto Fiorentino, Signa, Vaglia, Vaiano e Vernio. Un territorio di 1256 Kmq. con una popolazione di oltre 500.000 abitanti.
Consiag ha gestito i servizi acqua e gas per molti anni affermandosi come una delle maggiori realtà produttive del settore, apprezzata non solo nei Comuni soci, ma anche nell’intera Regione, nonchè considerata a livello nazionale fra le meglio organizzate, efficienti e tecnicamente avanzate.
L’evoluzione normativa e le scelte strategiche più recenti,  hanno portato Consiag a creare società specifiche per la gestione dei servizi, tra le principali Estra e Publiacqua.
La società è dunque una capogruppo che controlla o partecipa aziende moderne e concorrenziali.