Consiag: via libera al percorso per la quotazione in Borsa di Estra

news

Pubblicato il 30/01/2015

 
L’Assemblea dei Soci di Consiag, ha approvato all’unanimità il processo che porterà alla quotazione di Estra S.p.A. inizialmente presso AIM Italia, il Mercato Alternativo del Capitale di Borsa Italiana e successivamente al mercato principale MTA.
I soci presenti hanno approvato un ordine del giorno nel quale si esprime indirizzo favorevole al percorso da seguire per la quotazione, si invita i Comuni a porre in essere sollecitamente quanto di competenza e si da mandato all’amministratore unico di Consiag di fare tutto quanto in suo potere per consentire il necessario approfondimento nei consigli comunali dei soci.

AIM Italia, nato in Italia nel 2012, è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese impegnate in progetti di crescita credibili e sostenibili all’interno di settori in espansione, in grado di attrarre una platea diversificata di investitori.

La quotazione sull’AIM Italia è per Estra propedeutica al passaggio sull’MTA, nello specifico sul segmento STAR, per il quale la Società detiene già oggi i criteri di ammissione. Estra, inoltre, ha ricevuto da CERVED il rating A3.1, che la posiziona tra le imprese più solide e competitive del suo mercato di riferimento.

“Essere arrivati a questo traguardo è motivo di grande soddisfazione – afferma Luciano Baggiani amministratore unico di Consiag – rappresenta infatti il raggiungimento di un obiettivo considerato strategico dai Comuni soci che hanno sempre dato voce all’esigenza di proposte concrete e operative per la quotazione in borsa. Significa dare la possibilità ad Estra di ottenere risorse finanziarie per affrontare le prossime gare per l’affidamento della distribuzione del gas. Significa anche essere lungimiranti e saper guardare a nuove opportunità di sostegno dei bilanci degli enti locali e quindi della capacità di spesa pubblica.”

Estra S.p.A. verrà affiancata nel processo di quotazione da KON SpA in qualità di advisor finanziario e dall’avvocato Luca Perfetti dello Studio Villata, Degli Esposti, Perfetti Associati, in qualità di advisor legale.

Con l'approvazione avvenuta oggi, il percorso di quotazione in borsa di Estra S.p.A. prevede il passaggio nei singoli consigli comunali dei 23 soci di Consiag, a cui verrà proposto di adottare una apposita delibera che autorizza il processo di parziale privatizzazione. Una delibera dunque che autorizzi non solo l’accesso al mercato AIM ma anche, senza ulteriori passaggi, al mercato STAR.

Lascia un commento