Beyond the Boundary. In Palazzo Pacchiani la mostra di architettura su ex Banci e Declassata

eventi, vetrina

Pubblicato il 29/11/2017

 

Giovedì 30 novembre, ore 18 in Palazzo Pacchiani (via Mazzini, 65), sarà inaugurata la mostra del workshop internazionale di architettura Beyond the Boundary.

L’evento è sostenuto da Consiag, la società proprietaria dell’area ex Banci, che grazie al suo importante contributo ha reso possibile tutti gli sviluppi dell’iniziativa scientifica e culturale, con l’obiettivo di individuare possibili soluzioni per la costruzione di scenari che consentano all’ex Banci di tornare ad essere nuovo propulsore di sviluppo.

Alla mostra, che resterà aperta fino a venerdì 8 dicembre verrà esposta una sintesi degli elaborati finali del workshop tenutosi a Prato dal 16 al 23 luglio sui temi dell’ex Banci e della Declassata, affiancata da progetti elaborati dagli studenti della facoltà di Architettura dell'Università di Firenze sul recupero dell’ex Banci.

Nella stessa occasione verrà presentato il catalogo del workshop curato dai responsabili scientifici Marcello Marchesini (studio MDU architetti) e Francesco Messina (Bodàr bottega d’architettura). Il catalogo conterrà i risultati progettuali e i contributi teorici degli ospiti intervenuti durante il workshop. Il coordinamento dei progetti è stato assegnato a tre studi italiani di architettura, 5+1, Iotti &Pavarani, Labics, e due università straniere: la AA di Londra con il professor Benjamin Reynolds e la CCU di Taipei con il professor Alessandro Martinelli. La settimana di workshop è stata animata inoltre dagli interventi di figure di alto profilo scientifico come Franco Purini e Laura Thermes, del geografo Franco Farinelli e del filosofo Massimo Venturi Ferriolo che, con i loro saggi, hanno contribuito a nutrire i contenuti del catalogo.

Il workshop, realizzato con i patrocini del Comune di Prato, grazie al supporto dell’assessorato all’Urbanistica, dell’Ordine degli Architetti di Prato, con la collaborazione dello studio Ecòl, ha costituito un’occasione importante per analizzare, studiare e interpretare il futuro di Prato, alla luce dallo scenario offerto dall’area ex Banci – zona di degrado urbano – e dal centrale asse della Declassata. Un appuntamento culturale di riflessione su alcuni dei principali nodi urbani di Prato, che ha coinvolto anche professori e studenti delle facoltà di architettura di Ferrara e Firenze.

Per info: www.beyondtheboundary.it; info@beyondtheboundary.it,
https://www.facebook.com/events/1911595499114843

Lascia un commento