Approvato il bilancio 2013 di Consiag

news

Pubblicato il 29/01/2015

 
Approvato questa mattina all’unanimità dall’assemblea dei soci, il bilancio di Consiag spa 2013. Anche nel dodicesimo anno di esercizio, dal 2002 anno di trasformazione del Consorzio Intercomunale in società per azioni, si conferma una crescita del MOL (margine operativo lordo) pari a 2.281.081 euro (in aumento di un milione rispetto al 2012). Sostanzialmente invariato rispetto allo scorso esercizio il patrimonio netto – importante indicatore della creazione di valore durevole dell’azienda e presupposto fondamentale per la continuità gestionale – che nel 2013 si è attestato su oltre 204 milioni di euro con un incremento di quasi 50 milioni di euro in dieci anni.

“In anni di difficoltà economiche per i Comuni, partecipare a una società come Consiag, che dimostra di avere un patrimonio solido e che produce ogni anno valore, è una ricchezza - dichiara Luciano Baggiani, Amministratore Unico di Consiag – dati alla mano, Consiag per i Comuni soci rappresenta, dunque, una realtà imprenditoriale affidabile e un concreto sostegno per i territori. Oltre alla distribuzione annuale degli utili, negli ultimi tre anni, con operazioni finanziare straordinarie come l’acquisto di azioni proprie, ha contribuito per quasi 10 milioni di euro ai bilanci comunali”.

La distribuzione degli utili

Dopo gli opportuni accantonamenti, è pari a 2.000.000 euro, l’utile che sarà distribuito ai 23 Comuni soci di Consiag - che si trovano geograficamente nelle province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo – per ciascuno nella misura in cui partecipa a Consiag. I Comuni sono passati da 24 a 23 per l’accorpamento di Scarperia e San Piero a Sieve.

Acquisto di azioni proprie

Tenendo conto delle esigenze espresse dai Comuni soci, Consiag ha acquistato, dai soci che ne hanno fatto richiesta, azioni proprie nel 2012, nel 2013 e nel 2014.
Le assemblee autorizzative di tali operazioni si sono tenute nel gennaio del 2012 e nel settembre del 2013 ed hanno stabilito, per ogni socio, i tempi per l’esercizio dell’opzione, il numero massimo acquistabile, il prezzo di 1,7592 euro per azione (di cui Euro 1.00 per valore nominale ed Euro 0,7592 per sovrapprezzo), per una somma complessiva di 9.568.246,58 euro.
Nel 2012 sono state acquistate da Consiag dai Comuni di Montale, Vaiano, Lastra a Signa, Campi Bisenzio, Montespertoli, Poggio a Caiano, Vernio, Montevarchi, Barberino di Mugello, Carmignano, azioni per un valore di 1.763.962,15 euro.
Nel 2013 gli acquisti sono continuati dai Comuni di Prato, Scandicci, Borgo San Lorenzo, Agliana, Montemurlo, Scarperia e San Piero e da Vernio per 4.582.684,15 euro.
Nel 2014 i Comuni di Scandicci, Cantagallo e Vaiano hanno venduto a Consiag azioni per 255.863,33 euro.
Le azioni proprie complessivamente acquistate da Consiag ad oggi, ammontano quindi a 6.602.509,81 euro. In base a quanto stabilito, Consiag può ancora acquistare dai propri soci azioni per un importo di 2.965.736,77 euro.

ELENCO COMUNI SOCI

Di seguito l’elenco in ordine alfabetico dei Comuni soci con l’indicazione della quota di partecipazione a Consiag e degli utili spettanti:
Agliana 2,30% - 45.950 euro;
Barberino di Mugello 0,99% - 19.799 euro;
Borgo San Lorenzo 1,93% - 38.601 euro;
Calenzano 3,84% - 76.864 euro;
Campi Bisenzio 6,79% - 135.798 euro;
Cantagallo 0,71% - 14.126 euro;
Carmignano 1,54% - 30.792 euro;
Lastra a Signa 3,27% - 65.390 euro;
Montale 1,71% - 34.222 euro;
Montemurlo 5,61% - 112.231 euro;
Montespertoli 1,50% - 29.967 euro;
Montevarchi 0,70% - 14.085 euro;
Poggio a Caiano 1,36% - 27.172 euro;
Prato 37,57% - 751.367 euro;
Quarrata 2,71% - 54.219 euro;
Sambuca Pistoiese 0,02% - 357 euro;
Scandicci 9,32% - 186.335 euro;
Scarperia e San Piero 1,14% - 22.768 euro;
Sesto Fiorentino 9,80% - 195.956 euro;
Signa 2,62% - 52.389 euro;
Vaglia 0,53% - 10.689 euro;
Vaiano 2,88% - 57.517 euro;
Vernio 1,17% - 23.396 euro.

Lascia un commento